WORWICKSHIRE: SICUREZZA IDRAULICA PARTECIPATA PER IL FIUME STOUR

0
190
Shipston Area Flood Action Group zona intervento

Lavoriamo per rallentare il flusso dello Stour. E’ il motto delle opere per la gestione naturale delle inondazioni del locale fiume, realizzate dallo Shipston Area Flood Action Group, nel Worwickshire a sud di Birmingam, nel centro dell’Inghilterra.
Sono state completate da un paio di anni le azioni per l’adattamento climatico al nuovo regime delle piogge per questa zona della Gran Bretagna di 187 chilometri quadrati con 36 corsi d’acqua. L’obiettivo era di ridurre il rischio di inondazione per le precipitazioni intense e persistenti mantenendo l’acqua nelle zone naturali. Tra i questi il più emblematico era la riduzione di 3,4 metri del livello di picco del fiume Stour.
Per questo sono state realizzati 706 sbarramenti di legno che bloccano parzialmente l’acqua e il materiale trasportato delle piene, allagando le zone verdi circostanti, poi 13 paludi, 40 stagni, e sono stati piantumati oltre 1300 alberi.
Il progetto del governo britannico è stata una delle sperimentazioni l’efficacia delle tecnologie verdi per aumentare la sicurezza idraulica. Visti i risultati è diventato strategia per tutto il Regno Unito con un programma di opere dal 2021 al 2027.
La pianificazione dello Shipston Area Flood Action Group è iniziata nel 2014 grazie all’Agenzia nazionale di protezione dell’ambiente e l’Università di Coventry. Il processo di elaborazione è stato partecipato con abitanti, agricoltori, associazioni, e istituzioni locali.
La realizzazione degli interventi è cominciata nel 2017 e si è conclusa nel 2021.
Al termine di questa fase c’è stata la trasformazione del progetto in associazione per mantenere e implementare le opere per la sicurezza idraulica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here