SARAGOZZA: COMUNITA’ ENERGETICA E SOLIDALE DI QUARTIERE

0
111

E’ autonoma e solidale grazie ai tetti di un centro sportivo la comunità energetica urbana Actur Barrio Solar di Saragozza, città del Nord della Spagna da seicentottantamila abitanti, capoluogo della Regione dell’Aragona.

Sono quattrocentottanta i metriquadrati, suddivisi in due edifici con ciascuno centoventi pannelli fotovoltaici da due metri quadrati l’uno, a generare elettricità per circa duecento utenze, tra abitazioni, imprese e associazioni che si trovano entro cinquecento metri degli impianti. Oltre il novanta per cento degli aderenti è composto da privati.

I due gruppi di pannelli generano centocinquantamila kilowattora, evitando l’immissione di quarantamila chili di anidride carbonica. Le bollette di chi è allacciato sono del trenta per cento in meno dei costi medi, pre guerra all’Ucraina. Questo avviene senza modifiche dei contratti pre esistenti. Chi è iscritto paga infatti un canone mensile da 0,5 Kwp, che dà diritto alla riduzione nella fattura con gli attuali gestori per questa quota di consumo.

Il dieci per cento della produzione elettrica della comunità autonoma Actur Barrio Solar è destinata a venti famiglie, per tutelarle dalla povertà energetica.

Il progetto di sostenibilità e solidarietà ha messo insieme il Comune di Saragozza, l’azienda delle case pubbliche cittadine, associazionismo ambientalista e della solidarietà, e una compagnia elettrica a orientamento fonti rinnovabili.

Oltre alla produzione di elettricità con pannelli fotovoltaici, la comunità energetica autonoma supporta anche l’analisi dei consumi e la loro razionalizzazione, a partire anche dai contratti con i fornitori tradizionali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here