EINDHOVEN-VALKENSWAARD, LA EX FERROVIA DIVENTATA SUPERPISTA CICLABILE

0
546

Poco meno di undici chilometri di superpista ciclabile da Eindhoven a Valkenswaard, in Olanda.
E’ una delle nuove infrastrutture per gli spostamenti extraurbani ad alta velocità per le bici che sono state costruite in varie città nel centro Europa, quella che collega la città dei Paesi Bassi con uno dei centri della sua area metropolitana.
Oltre la metà del percorso, ormai quattro anni fa, è stata ricavata da una ex ferrovia dismessa, che passa in mezzo a una foresta. Per questo motivo sono stati anche previsti attraversamenti per gli anfibi, e l’illuminazione di notte è spenta, così da non disturbare la fauna.
Le superstrade ciclabili sono confortevoli percorsi per incentivare l’uso delle due ruote anche sulle lunghe distanze. E’ un modo per rispondere alle nuove esigenze dei ciclisti urbani, che hanno appunto esteso ai comuni di prima e seconda fascia la distanza percorribile negli spostamenti quotidiani in bici. Anche su queste distanze le due ruote riescono a dare una risposta alla mobilità di settori sempre più ampi della popolazione.
Questa piste sono infatti più larghe di quelle cittadine, prevedono tunnel o sovrappassi agli incroci, e curve ampie per consentire ai ciclisti di mantenere costante la velocità di pedalata, oltre che più alta. Per questo motivo sono vietate ai pedoni. Insieme ai nuovi parcheggi con servizi agli interscambi con i mezzi pubblici, o vicino alle nuove zone terziarie, consentono di aumentare la percentuale di persone che si muovono in bici.
La necessità di queste infrastrutture è nata dopo che i ciclisti non si sono più limitati a gli spostamenti urbani. Le due ruote riescono a essere più confortevoli, e veloci degli altri mezzi, oltre che consentire di fare attività fisica, e costare meno per gli enti locali e lo stato, rispetto a strade, ferrovie e mezzi pubblici di trasporto.
Dalla superpista ciclabile Eindhoven-Valkenswaard partono altri itinerari per le due ruote per i vicini comuni, esattamente come avviene per il traffico automobilistico, il tutto in modo sostenibile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here