UN CENTRO CULTURALE DEI LIBRI PER IL BORGO DI URUENA

0
530

Sono tredici anni che il borgo medievale di Urueña è diventato un paese dei libri. La rigenerazione culturale del piccolo paese, duecentotrentacinque abitanti nella Spagna Nord occidentale, è stata promossa dalla Provincia di Valladolid, che nel 2007 ha deciso di creare un centro per la promozione del libro e della cultura.
La nuova infrastruttura della conoscenza ha promosso, e promuove tuttora, una serie di eventi piccoli e grandi, seminari, simposi, congressi, esposizioni ed è dotata di una biblioteca specializzata dove c’è anche di un giardino. Grazie a quest’attività il borgo è diventato assai frequentato, e ha rilanciato anche il turismo nei dintorni.
In questi anni a Urueña si sono sviluppate ben dodici librerie specializzate, che creano a loro volta eventi dedicati. Dalla cultura e passioni per i testi antichi si sono sviluppati corsi di rilegatura, calligrafia e illustrazione.
Nella libreria del vino è anche possibile degustarlo, oltre che conoscere la cultura enologica, è infatti un piccolo museo. Medesimo approccio di quella dedicata ai bambini e ragazzi, che si è dotata di un’esposizione permanente, in questo caso specializzata nelle fiabe.
La ricchezza di eventi ha invaso anche altri spazi del borgo, come le antiche piccole chiese, oltre ad aver dato vita anche a un museo della storia dedicato ai classici della letteratura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here