MADRID CENTRAL PEDONALE FA BENE ALL’ARIA E AL COMMERCIO

0
295

La pedonalizzazione che ha aiutato il commercio. Madrid Central ha portato a una crescita delle vendite di tre volte rispetto al resto della capitale spagnola.
E’ stato un provvedimento simbolo dell’amministrazione comunale la chiusura al traffico della zona centrale di Madrid, compresa la Gran Via, la principale strada della movida della metropoli spagnola.
La pedonalizzazione è iniziata alla fine di novembre dell’anno scorso, ed è totale per i mezzi più inquinanti, mentre quelli delle classi b e c possono entrare, ma solo per recarsi nei parcheggi. Le auto dei residenti sono escluse da questa classificazione fino al 2025, inoltre gli abitanti possono far entrare fino a venti auto al mese di non residenti.
L’amministrazione prima di applicare il provvedimento, oltre a dividere per classe di inquinamento i mezzi, ha aumentato la disponibilità di posti auto per moto e motorini, a loro volta divisi per classe di inquinamento, e allargato i marciapiedi della Gran Via, così da incrementare la mobilità pedonale.
Anche l’accesso dei veicoli commerciali è stato regolamentato per orario e per classi di inquinamento, favorendo quelli a minor impatto.
Fino al 2025 i taxi avranno libero accesso, dopo anche per loro ci saranno riduzioni in base alla tipologia di auto, quelle elettriche e ibrida potranno circolare.
L’area pedonale di Madrid Central è di oltre quattrocentosettanta ettari, ed è servita anche per sospendere la procedura di infrazione europea per inquinamento dell’aria.
Secondo il Banco Bilbao Vizcaya Argentaria nel periodo natalizio vi è stato un incremento medio del tre e mezzo per cento dei pagamenti elettronici, che nella zona a traffico limitato Madrid Central ha superato l’otto e mezzo, e nella Gran Via è arrivata al nove e mezzo.
Per l’amministrazione comunale la contemporanea riduzione delle emissioni è stata del trenta per cento.
Questi risultati non dovrebbero far cambiare idea, però, alla nuova amministrazione della capitale spagnola.
La pedonalizzazione che ha aiutato il commercio è ora in pericolo. Il nuovo sindaco di Madrid ha promesso in campagna elettorale di eliminarla come suo primo atto. Ci sta provando, vedremo se il timore di una nuova sanzione europea limiterà almeno i danni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.