MOBILITA’ CICLISTICA E PEDONALE NEL RETICOLO VERDE DI AMBURGO

0
135

Un reticolo verde di piste ciclabili e camminamenti pedonali per rallentare il cambiamento climatico. E’ una parte strategica del piano clima della città stato di Amburgo, un milione e ottocentomila di abitanti nel nord della Germania, dotata di un grande porto sul fiume Elba, che la collega con il Mare del Nord.
La metropoli anseatica è uno tra i simboli di come la sostenibilità sia una leva per la crescita economica e la vivibilità. Attualmente è in corso un piano clima, il secondo, che si pone come obiettivo di ridurre entro il 2050 l’ottanta per cento delle emissioni di anidride carbonica, e degli altri gas serra, rispetto al 1990.
In questo scenario, che vede numerose azioni di trasformazione della città, si inserisce dal 2014 la realizzazione di un esteso reticolo per la mobilità ciclistica e a piedi, tempo di realizzazione tra i quindici e i venti anni.
L’obiettivo è di ridurre in modo drastico gli spostamenti con mezzi privati nel quaranta per cento del territorio.
Per raggiungere lo scopo è stato scelto di creare una serie di raggi e due anelli. Gli assi di penetrazione hanno diverse caratteristiche paesaggistiche, e diventano sempre più stretti verso il centro di Amburgo, mentre le due circonvallazioni sono una piccola, a ridosso del centro, e una ampia al di là dei quartieri centrali. Queste strutture si innestano su una seria di parchi, fiumi, canali e zone di ricreazione che caratterizzano il paesaggio della metropoli.
Rispetto ad altre città tedesche l’uso della bici all’inizio della realizzazione dei piani clima non era così diffusa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.