TUTELA E VALORIZZAZIONE DELL’ACQUA A MARSIGLIA

0
41

Ha poco meno di tre anni il Contratto per la Baia di Marsiglia, lo strumento istituzionale che sta consentendo di realizzare gli obiettivi del Piano per la gestione delle acque del territorio della città portuale più importante del sud della Francia.
La storia di Marsiglia è inscindibile dall’acqua, non solo quella del mare, ma anche la tutela di quella cosiddetta dolce, non a caso da oltre vent’anni ospita la sede del Consiglio Mondiale dell’Acqua, ed ha ospitato nel marzo 2012 l’organizzazione del Forum Mondiale dell’Acqua.
Il piano nell’attuale forma è alquanto articolato e coinvolge undici tra fiumi e torrenti, e sei zone di mare costiere, mentre gli investimenti per i quattro anni superano i duecentocinquanta milioni di euro.
Si passa quindi dall’area densamente popolata e urbanizzata della città e del porto, alle zone più protette del Parco dei Calanchi, probabilmente un unicum, visto che si tratta di un parco che è contemporaneamente periurbano, terrestre e marino. Una biodiversità e una bellezza davvero molteplici.
Le azioni sono quindi numerose, dalla riduzione degli scarichi urbani inquinanti alla rinaturalizzazione delle sponde dei corsi d’acqua, dalla lotta all’inquinamento del porto a quello delle industrie, dal coordinamento degli interventi costieri alla comunicazione dell’importanza della risorsa acqua e della sua preservazione. Diciassette tipologie di interventi suddivisi in quattro anni, che hanno portato a rinsaldare il ruolo di Marsiglia capitale dell’acqua, anche dopo il Forum di sei anni fa.
Anche nelle TUT delle ex aree portuali l’uso dell’acqua di mare per produrre calore, fresco e acqua calda ha fatto il proprio ingresso. Il distretto di Îlot Allar, poco meno di tre ettari con quasi sessantamila metri quadrati dedicati a uffici, uffici, negozi e hotel, ricava infatti i tre quarti dei propri consumi energetici da una pompa di calore, alimenta con l’acqua del Mediterraneo dove si affaccia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.