LA MOBILITA’ SOSTENIBILE PARTECIPATA DI VITORIA

0
33

E’ iniziata nel 2006 la nuova strategia per la mobilità sostenibile di Vitoria, Gasteiz in basco. La città ha oltre duecentoquarantacinquemila abitanti, ed è di fatto la capitale dei Paesi Baschi, nel nord della Penisola Iberica.
Dodici anni fa l’amministrazione comunale ha infatti dato via al forum dei cittadini, che ha coinvolto gli abitanti in tavoli tecnici e sociali. In un anno è stato elaborato un patto per la mobilità sostenibile, che ha sostanzialmente disegnato gli obiettivi e le tappe in cui è diviso il piano. Ovviamente non sono mancate opposizione a un progetto che privilegia gli spostamenti con mezzi pubblici, biciclette e a piedi. Le maggiori resistenze sono arrivate dai commercianti, convinti che sarebbero mancati i posti per posteggiare le auto private, quindi le attività sarebbero state penalizzate.
In questi dodici anni le quattro amministrazioni che si sono alternate hanno mantenuto gli obiettivi del Patto per la mobilità sostenibile, una continuità che ha portato risultati e consensi crescenti.
Nel 2009 c’è stata l’entrata in vigore di uno dei principali provvedimenti, il primo di grande rilevanza. Fu riorganizzata la rete degli autobus e fu aumentata la tariffa della sosta nelle zone centrali di Vitoria, operazione che iniziò a diminuire l’utilizzo dell’auto per recarsi nei quartieri più frequentati della città basca.
Da allora è stata costruita una estesa rete di piste ciclabili e sono stati pedonalizzati vari ambiti della città, che ne ha beneficiato in termini di utilizzo dei propri abitanti e di fruizione turistica. Proprio per questi successi anche numerosi commercianti, che all’inizio del percorso partecipato si erano opposti, e dopo l’entrata in vigore dei primi provvedimenti avevano fondato i comitati di protesta, hanno cambiato idea, in alcuni casi sono addirittura diventati sostenitori.
Il piano della mobilità sostenibile di Vitoria fa parte di un piano clima della città che si occupa anche di produzione rifiuti, consumi energetici, emissioni inquinanti. Per l’efficacia e l’impegno la città basca nel 2012 è stata Capitale Verde d’Europa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.