LE BUONE PRATICHE PER LA SOSTENIBILITA’ DI MOLLET DEL VALLES

0
179

E’ un esempio per l’incremento della sostenibilità tra le piccole e medie città, per questo motivo è stata anche nominata Città Verde d’Europa per il 2015 in questa categoria. Mollet del Vallès, cinquantaduemila abitanti, si trova in Catalogna, a venticinque chilometri a nord di Barcellona, della cui area metropolitana fa parte.
La cittadina si è dotata di un piano di azione che prevede una serie di strumenti per la contabilità e la pianificazione dei principali indicatori ambientali, il tutto con la partecipazione dei cittadini.
Il piano per la mobilità è stata uno dei pilastri per la designazione, ha puntato molto sulla mobilità pedonale e l’uso dei mezzi pubblici, aumentato in cinque anni del venticinque per cento. Questa strategia, che ha favorito il recupero anche dello spazio pubblico, è stata realizzata coinvolgendo gli abitanti in confronti pubblici e testando il miglioramento dei percorsi dei pendolari.
Il miglioramento è stata anche registrato dalle rilevazioni dell’inquinamento dell’aria, diminuito grazie al cambio di modello di mobilità.
Anche la zonizzazione acustica ha iniziato a dare i suoi frutti con la mappatura della città, così da consentire al Comune di poter avere uno strumento amministrativo per dirimere i conflitti per il troppo rumore.
Mollet del Vallès ha pure migliorato la raccolta differenziata dei rifiuti introducendo anche il servizio domicilio per alcune frazioni e concedendo riduzioni della tariffa a chi ne fruisce. E’ ora in corso un’azione per incrementare il recupero degli scarti ingombranti a partire dai mobili.
Per migliorare la sostenibilità la cittadina catalana ha pure incrementato la frutticultura tradizionale nell’agricoltura periurbana, elemento di sicurezza alimentare e salvaguardia del locale paesaggio.

Articolo precedenteGAND: IL SISTEMA ALIMENTARE SOSTENIBILE
Articolo successivoLUBIANA: CULTURA PROTAGONISTA DELLA RIGENERAZIONE URBANA
49 anni, lavoro come giornalista a Radio Popolare dal 1993, e sono stato tra il 2016 e il 2019 capo di gabinetto del Sindaco di Pavia Massimo Depaoli. Sono anche consulente per le relazioni esterne e la comunicazione per la Confederazione Italiana Agricoltori di Mi-Lo-Mb e curo la rubrica Pratiche Sostenibili per il mensile Consumatori di Coop. Ho scritto per i quotidiani La Provincia di Como e La Prealpina di Varese, e il bimestrale Fv-Fotovoltaici. Sono stato anche assessore all'ambientge e allo sviluppo sostenibile di Sesto San Giovanni e consigliere della zona 2 di Milano. Ho quindi un'anima divisa in due tra giornalismo e amministrazione pubblica, alla quale possiamo aggiungere quella per i formaggi, dei quali sono maestro assaggiatore Onaf e membro di giuria di concorsi caseari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.