FESTIVAL E IMPIANTI ARTIGIANALI PER L’AGRICOLTURA PERIURBANA PARIGINA

0
413

festival permacultura

A Parigi e nell’Île de France, la regione della capitale francese, sono in corso progetti per l’agricoltura urbana e di prossimità. La riscoperta delle coltivazioni locali, la diffusione della cultura delle autoproduzioni, la creazione di nuove relazione, e infrastrutture artigianali è al centro di un processo innovativo anche per la stessa Francia, dove l’agricoltura è da sempre un’attività strategica per la nazione.
In Essonne, nel sud est della regione parigina, l’amministrazione sta preparando la successione ai piccoli agricoltori, incrementando l’uso delle loro terre anche da parte agli orticoltori dilettanti.
In Yvelines, nella zona orientale, sta crescendo l’orticoltura biologica, anche se le produzioni di cereali sono quelle storiche. Per fornire la ristorazione collettiva è stato anche realizzato un impianto per il taglio, lavaggio e confezionamento di verdura e frutta, che così possono essere somministrate nelle mense e nei ristoranti delle grandi catene commerciali. Il confezionamento fresco di vegetali nella distribuzione commerciale si chiama quarta gamma.
A Bagnolet, nell’ovest dell’area metropolitana parigina, è stato sviluppato un progetto di orti scolastici, e anche pratiche di giardinaggio biologico, compreso l’allevamento di pecore.
La piccola zootecnia, in questo caso degli asini, e le pratiche di giardinaggio organico, fanno parte dell’esperienza di agricoltura urbana della Val de Marne, nel sud ovest dell’Ille de France.
Nella vicina Chennevières sur Marne ogni anno si svolge un festival della permacoltura, una tipologia di agricoltura biologica legata proprio all’uso della terra nelle aree urbanizzate per fini alimentari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here