E’ ANCHE SOCIALE L’AGRICOLTURA PERIURBANA DI BESANCON

0
190
besancon agricoltura periurbana
Il paesaggio e le colture di Besancon, e del suo circondario, da tre anni sono sostenuti anche da una carta per l’agricoltura periurbana.
E’ questo uno degli esiti di quindici anni di attività per tutelare questi beni comuni attraverso un nuovo sviluppo delle attività primarie, minacciate dall’espansione della città dell’est della Francia, verso il confine con Svizzera e Germania.
Attualmente a Besancon e dintorni le aree agricole coprono il trentasette per cento del territorio, mentre i boschi il trenta.
Per ricostruire un rapporto il città e campagna sono state costituite cooperative che gestiscono piccole superfici agricole, specializzate in produzioni biologiche di frutta e verdura, che poi è consegnata a domicilio ai soci. Anche una parte della ristorazione si rifornisce di prodotti freschi attraverso questo circuito. Tra coloro che lavorano in queste cooperative vi sono persone che hanno perso il lavoro e hanno ricominciato un percorso di formazione e fiducia in loro stessi. Per questo motivo è attivo dal 2004 un apposito progetto, che ha ottenuto anche contributi dal fondo sociale europeo.
L’agricoltura dei dintorni di Besancon è diversificata, l’allevamento di bovini è tra le attività più importanti grazie anche alla produzione di formaggi, il Comtè realizzato localmente è tra quelli più noti anche al di fuori della Francia.
Tutti progetti realizzati in questi anni, compresa la nuova filiera biologica, hanno avuto impulso dalla collaborazione tra abitanti, amministrazioni locali, associazioni di volontariato e la locale camera dell’agricoltura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.