LA TERRA TREMA 2011: AGRICOLTORI VERSO LA METROPOLI

1
360

“Vini e vignaioli autentici, agricolture periurbane, cibo e poesia della terra”. E’ il sottotitolo de La Terra Trema, l’evento dedicato al bere, al mangiare, e a quanto ci sta dietro, organizzato dal 25 al 27 novembre al Leoncavallo spazio pubblico autogestito dal centro sociale di Abbiategrasso Folletto25603, e, ovviamente dagli stessi animatori dell’ex tipografia di via Watteau a Milano, zona Greco.

La Terra Trema è una fiera enogastronomica dove oltre ad assaggi, degustazioni, acquisti, chiacchiere con i produttori e concerti si parla delle ragioni della terra. C’è la possibilità di confronto, a partire dalla cultura materiale del cibo, per capire agricoltura e sistemi alimentari su come e cosa si consuma, come si trasformano e distribuiscono le materie prime.

Negli ultimi venti anni la finanziarizzazione del settore agroalimentare, e la crescita dei paesi di nuova industrializzazione, ha creato una situazione di forte crescita dei prezzi dei prodotti che sono alla base dell’alimentazione umana, come i cereali. Senza dimenticare come l’urbanizzazione continui a trasformare fertili aree agricole, come quelle eccellenti della Pianura Padana, in distese di capannoni, strade e villette a schiera.

Anche l’anno scorso avevo scritto de La Terra Trema.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here