content top

AREA C: STOCCOLMA, IL PEDAGGIO URBANO HA...

AREA C: STOCCOLMA, IL PEDAGGIO URBANO HA SEI ANNI
Il pedaggio urbano di Stoccolma ha sei anni di vita, all’inizio della sua istituzioni fu uno tra i più contrastati. Dopo la sperimentazione di sette mesi nel 2006, da gennaio a luglio, il referendum consultivo cittadino per la conferma vinse con il cinquantatre per cento, contro il quarantasette dei contrari. Da allora è una realtà consolidata per la capitale della Svezia. Il...

AREA C: A SINGAPORE IL PEDAGGIO URBANO C...

AREA C: A SINGAPORE IL PEDAGGIO URBANO C’E’ DAL 1975
A Singapore il pedaggio urbano c’è dal 1975, primo caso al mondo di road pricing in una città. Fu introdotto per decongestionare dalle auto private la zona centrale della capitale dell’isola stato del sud est asiatico. La scelta fu quasi obbligata vista l’alta densità di popolazione, legata al poco suolo disponibile. Sull’isola vivono quattro milioni di persone, in uno spazio...

AREA C DI MILANO, LA NOSTRA VOCE PER MIG...

AREA C DI MILANO, LA NOSTRA VOCE PER MIGLIORARE LA QUALITA’ DELL’ARIA E DELLA MOBILITA’
Area C di Milano, il 16 gennaio sarà una giornata importante per la città, entrerà in vigore per gli automezzi privati il nuovo pedaggio di accesso alla zona dentro la Cerchia dei Bastioni, la Circonvallazione delle Mura Spagnole. E’ un cambiamento necessario per migliorare la qualità dell’aria, quindi salvaguardare la salute, che necessità la modifica della mobilità per migliaia di...

CALIFORNIA: LA BORSA DELLE EMISSIONI CLI...

CALIFORNIA: LA BORSA DELLE EMISSIONI CLIMALTERANTI
La California dovrebbe inaugurare nel 2013 il proprio mercato delle emissioni dei gas climalteranti. Sono infatti stati approvati i regolamenti del cap and trade, quelli che sanciscono i tetti di partenza dei diritti di inquinamento e che stabiliscono le modalità del commercio dei titoli di risparmio, che saranno emessi dai soggetti virtuosi. Si prevede che il nuovo mercato andrà a...

FRANCIA: ECOTASSA PER LE EMISSIONI DI CA...

FRANCIA: ECOTASSA PER LE EMISSIONI DI CARBONIO
  In Francia dal 2010 entrerà in vigore una tassa per le emissioni di carbonio. Riguarderà sia le imprese che i cittadini, ma non dovrebbe aumentare il carico fiscale totale. Si tratta di un provvedimento per incentivare la riduzione nei consumi di petrolio e gas, la combustione è tra le prime responsabile dei cambiamenti climatici. Secondo quanto previsto dall’esecutivo...