content top

IL FAIR TRADE DI BRUGES

fair trade school belgioBruges è sostenibile anche per l’impulso dato al commercio equo e solidale, per questo ha ricevuto nel 2008 il titolo di Città Fair Trade.
E’ un lavoro iniziato con sistematicità dal 2002 quello della città fiamminga, che ha portato sei anni dopo ad ottenere il riconoscimento internazionale per i risultati raggiunti nel proprio ambito, ma anche per il ruolo di sostegno dato ad altre comunità locali.
Bruges ha poco meno di centoventi mila abitanti, e può contare su una cinquantina di negozi che vendono prodotti equi e solidali, e ben trenta aziende di ristorazione e catering che li usano. Questi numeri sono però in crescita, perché la città ha due persone che si occupano di promuovere la diffusione del commercio giusto, sia verso i consumatori, che il mondo delle imprese. In città ci sono aziende che consentono ai propri dipendenti un giorno all’anno di lavorare nelle iniziative a sostegno del commercio giusto, mentre sono ventiquattro le scuole che partecipano ai progetti, che comprendono anche l’uso di prodotti agricoli locali.
Tra le iniziative messe in piedi da Bruges c’è la Fair Trade Expo, una fiera itinerante per mettere in contatto i produttori con i cittadini e le imprese.
Per ottenere il titolo di città del commercio equo e solidale Bruges ha dovuto rispettare alcuni criteri, che vanno dall’obbligo per gli uffici comunali di offrire caffè e tè fair trade, di avere un certo numero di negozi e luoghi della ristorazione che usano questi prodotti, di averli in assortimento nei posti di lavoro con presenza di persone e nei luoghi di pubblici come le strutture sportive, e di organizzare iniziative a sostegno della diffusione.
Bruges da sei anni organizza con successo la settimana del commercio equo e solidale, che rende ancora più attraente la bella città belga, il cui centro storico ha avuto il riconoscimento Unesco come patrimonio dell’umanità.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.