content top

CRESCE L’AGRICOLTURA URBANA DI TOKYO

tokyo risaia ginza agricoltura urbanaL’agricoltura urbana nell’area metropolitana di Tokyo è una piccola ma innovativa realtà, che cerca di ridurre l’impronta ecologica della capitale giapponese. Il tentativo delle nuove micro coltivazioni è infatti di abbassare la temperatura dell’isola di calore urbana, oltre che di dare un contributo alla tutela della biodiversità.
Le produzioni cittadine di frutta e verdura a Tokyo sono prevalentemente per l’autoconsumo. Per le coltivazioni nell’area più densamente urbanizzata sono utilizzati i piccoli spazi verdi, a volte anche pubblici, o i tetti dei palazzi, in qualche caso anche di grandi aziende.
Nel quartiere di Ginza, in un’area inutilizzata, è stata ricavata una piccola risaia all’ombra dei grandi palazzi che caratterizzano la zona.
Anche a Tokyo ci sono agricoltori urbani che si cimentano con l’apicoltura in città, nel tentativo di dare un nuovo habitat rifugio a quest’indispensabile insetto, che in Giappone ha subito una forte contrazione per i pesticidi usati nelle risaie. Tra le produzioni di miele urbano di Tokyo si distinguono quelle dei giardini del Palazzo Imperiale.
Nella capitale giapponese non mancano i classici orti urbani nelle zone residenziali, in alcuni casi gli appezzamenti sono organizzati e affittati anche da aziende private. In questi spazi c’è anche chi si dedica all’allevamento di galline da uova e all’educazione alimentare dei bambini, facendo diventare di fatto questi spazi fattorie didattiche urbane.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *