content top

IL CAR SHARING PEER TO PEER DEGLI AEROPORTI

flightcar san francisco california car sharing peer to peerAndare in vacanza e guadagnare dall’affitto dell’auto. In alcuni aeroporti degli Stati Uniti è stata inaugurata una variante del car sharing peer to peer, che fa diventare il costo del parcheggio un guadagno.
Flightcar è un servizio di auto private che sono condivise con altri utenti nato a San Francisco, la differenza dagli altri car sharing peer to peer è dovuta alla localizzazione delle macchine negli aeroporti. L’automobilista viaggiatore, per lavoro o per tempo libero, arriva con la propria auto nel parcheggio di Flightcar vicino allo scalo, lascia il proprio mezzo avvisando del periodo in cui sarà disponibile per la condivisione, e si fa accompagnare all’aerostazione con la navetta del servizio. Come minimo al ritorno non pagherà il posteggio, altrimenti troverà l’auto lavata e riceverà un compenso in base ai chilometri percorsi da chi l’avrà utilizzata.
Nel caso si sia invece solo clienti, dopo aver prenotato con un’applicazione per smartphone, i telefonini intelligenti, all’aeroporto di destinazione si troverà una navetta che porterà l’automobilista al parcheggio di Flightcar a prendere la macchina prenotata.
La tariffe delle auto del car sharing peer to peer sono mediamente la metà di quelle degli autonoleggi tradizionali.
Con questo nuovo servizio di condivisione vi sono vantaggi economici per chi affitta la propria auto e per chi la noleggia, che trova anche una maggiore offerta di tipologia di automezzi. Inoltre si riduce quindi la sosta passiva delle macchine e relativa occupazione di spazio degli aeroporti, sempre molto costoso sopratutto per quelli grandi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.