content top

MAGRO DI PIATTA, UN FORMAGGIO A RISCHIO SPARIZIONE

magro di piatta formaggio valtellina

Magro di Piatta: formaggio dell’Alta Valtellina

Fino a quando ci sarà il Magro di Piatta? E’ a rischio estinzione uno dei più noti formaggi dell’Alta Valtellina. Sono infatti rimasti tre soci-produttori di latte a rifornire l’unica latteria turnaria rimasta in questa località del Comune di Valdisotto, appena al di sopra del centro di Bormio e del reparto (come si chiamano localmente le frazioni) Combo, sotto alla funivia che porta al 2000, l’impianto di risalita, usato durante l’inverno per lo sci e d’estate per le escursioni a piedi o in mountain bike.

Arrivando da Sondrio, Piatta è la località che si trova sulla destra della conca di Bormio, a ovest secondo i punti cardinali, proprio sopra i prati che partono dalla strada statale e risalgono fino ai boschi del Parco Nazionale dello Stelvio e della zona delle piste da sci.

In un passato non troppo lontano a Piatta le latterie erano due, una di tradizione cattolica e una laica, e avevano rispettivamente quaranta e settanta soci. Proprio questa diminuzione ha visto la riduzione dei prati e l’allargamento dei boschi, e sta appunto mettendo a rischio l’esistenza del Magro. Questo formaggio, come i Matusc della Bassa Valtellina e delle Valli del Bitto, era diffuso perché l’attività casearia principale era la produzione di burro, ridotta per la diminuzione dei consumi.

La latteria turnaria di Piatta funziona nei mesi invernali e nella prima parte della primavera, prima che le vacche siano portate in alpeggio, mentre in autunno, al ritorno dai pascoli, la caseificazione del latte è domestica, e si fa lo Scimudin, altro formaggio tipico della Valtellina.

Con la scomparsa del Magro di Piatta, e di analoghe attività nel resto della Valtellina, c’è il rischio di perdere un’economia rurale fondamentale per il paesaggio, la manutenzione del territorio, e il mantenimento delle comunità che abitano le terre alte.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *