content top

APICOLTORI A NEW YORK, C’E’ IL REGISTRO

apicoltori new york

Da quattro anni l’apicoltura urbana a New York è legale. E’ stato questo il risultato della disobbedienza civile del movimento degli allevatori metropolitani, diffusi tra orti e tetti all’ombra dei grattacieli.
L’agricoltura urbana newyorkese è un’attività in pieno sviluppo con modalità innovative. Centro del movimento è Brooklyn, il quartiere dirimpettaio all’isola di Manahattan. Qui si trovano la gran parte degli apicoltori e anche degli altri allevatori e coltivatori urbani. Capita infatti che nei giardini o sui tetti, magari vicino ai caratteristici serbatoi dell’acqua, vi siano anche orti e micro pollai. Il naturale sbocco del miele newyorkese sono i mercati dei produttori agricoli locali, e i negozi di alimentari biologici.
Gli apicoltori di New York sono riuniti in un’associazione cittadina e altre di ambito locale, dove si scambiano esperienze e buone pratiche anche attraverso i nuovi media sociali. Ovviamente non mancano i corsi di formazione per i nuovi allevatori urbani, in alcuni casi agli aspiranti agricoltori sono assegnate alcune arnie, da custodire insieme agli insegnanti, per imparare la produzione di miele, e dei suoi derivati: propoli, polline e cera d’api.
Oltre agli aspetti produttivi sono insegnate le norme sanitarie da rispettare, le malattie più comuni che possono colpire le api, e come mantenere docili le regine degli alveari. Le associazioni sensibilizzano anche i neo agricoltori urbani a iscriversi nel registro obbligatorio degli apicoltori newyorkesi.
In alcuni casi l’attività da hobbistica è diventata professionale, i consumatori hanno infatti iniziato a distinguere la qualità delle piccole produzioni rispetto a quelle su larga scala.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *