content top

IL CAR SHARING SI PRENOTA IN STRADA CON LA CARTA DI CREDITO

autolib car sharing parigiBasta una carta di credito, e il car sharing con mezzi elettrici di Parigi può essere immediatamente utilizzato, anche per una singola corsa.

E’ una nuova tappa della mobilità sostenibile la possibilità di prendere le auto condivise dai chioschi vicino ai parcheggi, grazie al più comune sistema di pagamento elettronico.
L’Autolib di Parigi sta cercando di conquistare un’altra fetta di mercato, aumentando i sistemi di prenotazione delle sue millesettecentocinquanta auto elettriche, che possono fruire su una rete di ricarica di quattromila punti.
Il sistema con le carte di credito permette di generare chiavi di apertura elettroniche, che esternamente si presentato come tessere plastificate, simili a quelle dei pagamenti elettronici. In caso di necessità è possibile parlare con un operatore di Autolib tramite una videochiamata attivabile dal chiosco di prenotazione.
Finora sono settantamila gli abbonati al servizio privato di car sharing con mezzi elettrici presente nella capitale francese.
Le auto sono a quattro posti e hanno un’autonomia di duecentoquaranta chilometri in città e centocinquanta sulla rete extraurbane, dove possono arrivare fino alla velocità di centotrenta chilometri l’ora. I mezzi elettrici di Autolib sono prodotti in Italia.
I parcheggi del car sharing parigino sono posizionati vicino ai mezzi pubblici, così da favorire l’interscambio e la mobilità di coloro che non hanno automobili di proprietà. E’ possibile, inoltre, lasciare le auto in un altro parcheggio rispetto a quello di partenza, un po’ come avviene per i servizi di bike sharing.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *