content top

ORTO URBANO CON RISTORANTE E SCUOLA, ACCADE A BERLINO

moritz platz kleuzberg berlino orti urbani

Un orto urbano con ristorante che cucina le verdure coltivate a pochi metri, ma i cui semi arrivano anche dal resto del mondo, e che è una scuola di agricoltura urbana.
Non poteva che nascere in un quartiere come Kreuzberg di Berlino una simile esperienza di convivenza e di riuso di un’area dismessa.
Moritz Platz è questo, e molto di più, grazie alla capacità degli animatori di questo giardino ricavato da un’area abbandonata da sessant’anni, e che era diventata una discarica.
Nel 2009, infatti, in primavera ed estate sono stati fatti i lavori di bonifica, con la rimozione di due tonnellate di rifiuti che erano stati abbandonati sui seimila metriquadrati.
Una parte di questi è stato riutilizzato nella stessa area per realizzare aiuole e contenitori per le coltivazioni.
Nel giardino di Moritz Platz, oltre ai semi di erbe, verdure e frutti non facilmente trovabili in commercio, sono piantati anche vegetali del resto del mondo, i cui semi sono portati dagli immigrati che in vacanza tornano nei loro paesi d’origine.
Nel 2010 è stato inaugurato il ristorante, dove il cuoco giapponese prepara piatti a base della grande biodiversità dell’adiacente giardino.
L’orto urbano e le sue attività sono gestite da un’associazione il cui lavoro volontario è scambiato con l’acquisto a prezzi ridotti dei prodotti coltivati nell’area. Tra le azioni realizzate ci sono anche quelle di formazione per le coltivazioni domestiche, compresa l’apicoltura.
Durante l’inverno le piante sono spostate in una parte di un vecchio mercato coperto diventato centro sociale.
L’esperienza di Moritz Platz di Berlino è stata replicata in altre zone della città, e anche al di fuori della capitale tedesca.

Un sistema diverso di orti urbani è sorto a Portland, negli Usa.

No Responses to “ORTO URBANO CON RISTORANTE E SCUOLA, ACCADE A BERLINO”

Trackbacks/Pingbacks

  1. FABIOFIMIANI.IT » Blog Archive » I POLLAI COMUNITARI DI NEW YORK - [...] Un altro esempio di come da un orto comunitario nascano nuove iniziative c’è a Berlino. [...]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.