content top

ABBIATEGUSTO CRESCE INSIEME AL SUO TERRITORIO, SEMPRE A RISCHIO CEMENTO

Abbiategusto cresce insieme all’agricoltura del proprio territorio, nonostante il troppo consumo di suolo. E’ un bell’appuntamento giunto alla tredicesima edizione quello dei sapori del capoluogo del sud ovest di Milano.
Iniziato nel 2000 ha continuato la sua crescita così come quella della trasformazione dell’agricoltura della zona. La riscoperta della vocazione alla trasformazione casearia, l’innovazione nella filiera del riso, e la crescita della ristorazione sono tra gli elementi più visibili, insieme a bellissimi scorci di panorama agricolo e naturale. Abbiategrasso si trova infatti nel Parco del Ticino al confine con il Parco Agricolo Sud Milano.
Proprio l’attivismo di una parte degli agricoltori sta trainando tutta la crescita della zona, sono sempre di più le aziende biologiche o che hanno adottato modelli di produzione e coltivazioni più sostenibili.
La riscoperta delle filiere storiche come quella del latte e del riso, e l’innovazione con l’introduzione di attività di ristorazione, pernottamento, e anche benessere nelle aziende agricole, sta creando nuova occupazione. Il tutto preservando una parte dell’edilizia rurale, oltre che il paesaggio, che purtroppo rimane a rischio per i troppi progetti di nuove strade, case e capannoni, nonostante nell’abbiatense non manchino le aree industriali dismesse o immobili da abitazione abbandonati.

Avevo scritto di Abbiategusto nel 2011 e nel 2010.

No Responses to “ABBIATEGUSTO CRESCE INSIEME AL SUO TERRITORIO, SEMPRE A RISCHIO CEMENTO”

Trackbacks/Pingbacks

  1. FABIOFIMIANI.IT » Blog Archive » A MILANO RIPARTE DOPO QUATTORDICI ANNI LA RACCOLTA DEI RIFIUTI UMIDI - [...]       « ABBIATEGUSTO CRESCE INSIEME AL SUO TERRITORIO, SEMPRE A RISCHIO CEMENTO…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.