content top

CAMPAGNA E MONTAGNE VIVONO IN SIMBIOSI CON GRENOBLE

Sono dieci anni che a Grenoble e dintorni c’è il marchio dei prodotti agricoli dell’area metropolitana. Le azioni per riconnettere la città con la campagna, e anche con le vicine montagne, risalgono, però, al 1989.
E’ un altro pezzo di valorizzazione dell’agricoltura di prossimità quello realizzato in questo lembo del sud della Francia, abitato da mezzo milione di abitanti, di cui centosessantamila a Grenoble.
Collegati all’alimentazione sono state sviluppati progetti per il turismo e per l’uso del legno, sia nelle falegnamerie che per la produzione di energia rinnovabile. Il tutto ovviamente per gestire in modo sostenibile il territorio e preservare il paesaggio per le generazioni future.
Dal 2002 nell’area metropolitana di Grenoble si possono quindi trovare i prodotti della terra, sia nei mercati rionali che in quelli contadini, qualcuno specializzato in prodotti biologici. Anche la filiera della distribuzione per negozi, supermercati e ristoranti è stata sviluppata.
Ovviamente non potevano mancare gli agriturismi, le aziende agricole dove è possibile fare la spesa e pernottare, in questo ambito è stato siglato un accordo con l’associazione delle guide turistiche, che accompagnano alla scoperta dei dintorni sia a piedi che in bicicletta.
Una parte delle aziende agricole di Grenoble e area metropolitana è anche fattoria didattica, un altro modo per far conoscere ai più giovani il mondo dell’alimentazione, e magari fargli vedere che è possibile pensare al proprio futuro lavorativo anche in campagna.

Altri esempi di agricoltura periurbana in Francia ci sono a PerpignanSaint EtienneTolosa Vernouillet.

No Responses to “CAMPAGNA E MONTAGNE VIVONO IN SIMBIOSI CON GRENOBLE”

Trackbacks/Pingbacks

  1. FABIOFIMIANI.IT » Blog Archive » DRIVE IN AGRICOLI PER LA NUOVA FILIERA CORTA FRANCESE - [...] Un altro esempio di valorizzazione dell’agricoltura di prossimità in Francia c’è a Grenoble. [...]

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>