content top

MILANO FARA’ LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DELL’UMIDO

Spagna, Galizia. Raccolta differenziata in spiaggia, 2006

Spagna, Galizia. Raccolta differenziata in spiaggia, 2006

Milano raccoglierà gli scarti domestici di cucina e del verde nel 2011. L’ annuncio ufficioso è stato dato dall’assessore all’arredo urbano e al servizio rifiuti Maurizio Cadeo, che ha ribadito anche la necessità del secondo inceneritore per la città.
L’esponente della giunta del sindaco Letizia Moratti ha annunciato che la sperimentazione della raccolta dell’umido in alcune parti dei quartieri di San Siro, Bovisasca e Certosa sta dando ottimi risultati per la qualità dei rifiuti raccolti, mentre i quantitativi raccolti sono inferiori a quelli attesi. Il test si concluderà come previsto per la fine dell’anno. Intanto A2A, tra novembre e dicembre, inaugurerà a Figino un impianto per il recupero delle terre di spazzamento stradale, dopo il loro lavaggio e selezione, si ricicla il settanta per cento in sabbia, ghiaino e ghiaietto.
Con l’introduzione di questi due nuovi servizi Milano tra due anni dovrebbe  arrivare attorno al cinquanta per cento di raccolta differenziata, tetto che sarebbe stato necessario raggiungere per la fine del 2009, mentre per il 2011 la percentuale dovrebbe attestarsi al sessantacinque.

No Responses to “MILANO FARA’ LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DELL’UMIDO”

Trackbacks/Pingbacks

  1. FABIOFIMIANI.IT » Blog Archive » A MILANO RIPARTE DOPO QUATTORDICI ANNI LA RACCOLTA DEI RIFIUTI UMIDI - [...] Durante il mandato da sindaco di Letizia Moratti era stata avviata una nuova sperimentazione della raccolta differenziata per questa…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *